Lavorare al CERN: 10 consigli direttamente da Insiders su come essere assunti

Tutto quello che c'è da sapere per candidarsi a un lavoro al CERN. I dieci consigli da sapere forniti direttamente da Insiders del CERN.

Siete scienziati che vogliono avere un impatto sul mondo? Hai una passione per la fisica e la ricerca? Sognate di trovare lavoro al CERN?

Se è così, potreste prendere in considerazione l’idea di candidarvi per un lavoro al CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare). Essendo una delle organizzazioni più prestigiose nel mondo della ricerca fisica, il CERN offre incredibili opportunità ed esperienze. Tuttavia, ottenere un lavoro al CERN non è un’impresa da poco: la concorrenza è forte e ci sono dei passi specifici da compiere per avere qualche speranza di successo. Ma non lasciatevi spaventare: ci sono molte opportunità di essere assunti al CERN se avete le giuste competenze e qualifiche.

Ecco 10 consigli su come trovare lavoro al CERN:

Suggerimento n. 1: studia

Il primo passo per ottenere un lavoro al CERN è ottenere un’istruzione nel settore prescelto. È necessario almeno un diploma di laurea, ma molti lavori richiedono titoli più avanzati come un master o un dottorato. Assicuratevi che qualsiasi corso di laurea scegliate sia incentrato su fisica, matematica, ingegneria o informatica. Sono tutti settori che il CERN apprezza molto. Inoltre, cercate di fare ricerca con i professori del settore che avete scelto. Questo vi fornirà un’esperienza preziosa che potrebbe aiutarvi ad ottenere una posizione al CERN.

Suggerimento n. 2: costruite una buona rete di contatti

Il modo migliore per fare carriera in qualsiasi campo è creare una rete di contatti con persone che hanno esperienza nel settore. Se possibile, cercate di contattare gli attuali dipendenti o ex dipendenti di istituzioni associate al CERN. Scoprite le loro esperienze in prima persona e fatevi consigliare i passi da compiere per candidarvi con successo. Questo non solo vi consentirà di avere accesso a informazioni preziose, ma vi fornirà anche potenziali referenze nel caso in cui la vostra candidatura le richieda.

Suggerimento n. 3: Preparate il vostro curriculum

Create un curriculum specifico per ogni posizione a cui vi candidate; non limitatevi a inviare curriculum generici senza dedicare del tempo a personalizzarli in base ai requisiti di ogni ruolo. Evidenziate le esperienze o le competenze particolari che sono rilevanti per ogni candidatura e fate in modo che risaltino nel vostro curriculum. Questo dimostrerà ai selezionatori che avete fatto i compiti a casa e che prendete sul serio il processo di assunzione. Inoltre, assicuratevi che tutte le informazioni di contatto elencate nel vostro curriculum siano aggiornate. Se i selezionatori non riescono a contattarvi facilmente, non si prenderanno la briga di provarci!

Leggi la nostra guide per create un curriculum perfetto per applicazioni al CERN.

job at CERN

Suggerimento n. 4: capire cosa fa il CERN

Prima di pensare di candidarvi per un lavoro al CERN, dovete capire cosa fa e perché è così importante. Il CERN ospita alcuni degli acceleratori e dei rilevatori di particelle più avanzati al mondo ed è responsabile di scoperte rivoluzionarie nel campo della fisica delle particelle, come il bosone di Higgs. Familiarizzare con le loro operazioni vi aiuterà a capire meglio come potrete contribuire se verrete accettati.

Suggerimento n. 5: mettere in mostra le proprie competenze tecniche

Come accennato in precedenza, avere competenze tecniche legate specificamente alla fisica o alla matematica è essenziale per cercare di essere assunti al CERN. I datori di lavoro danno molta importanza alle conoscenze scientifiche quando esaminano i candidati! Per questo motivo, sarebbe opportuno creare un portfolio con esempi di progetti/ricerche condotti in passato durante l’università (o altrove) che dimostrino queste capacità. Inoltre, assicuratevi di mantenere questi portfolio aggiornati con nuove scoperte/realizzazioni. In questo modo si dimostra ai datori di lavoro non solo la competenza tecnica, ma anche la capacità di rimanere nel tempo!

Suggerimento n. 6: Partecipare a stage e altre opportunità

La partecipazione a stage prima di candidarsi a posizioni a tempo pieno si rivela spesso vantaggiosa quando si cerca un impiego presso organizzazioni importanti come il CERN. I tirocini offrono esperienze dirette che consentono ai candidati di acquisire conoscenze sui ruoli potenziali e di dimostrare di essere professionisti capaci per brevi periodi prima di impegnarsi in contratti di lavoro a lungo termine. Considerate la possibilità di contattare direttamente via e-mail/telefono anche se non ci sono posti vacanti pubblicizzati. A volte il semplice contatto fa la differenza!

cern

Suggerimento n. 7: Ottenere ottime referenze

Le testimonianze di precedenti datori di lavoro o colleghi possono contribuire ad aumentare le possibilità di ottenere il lavoro dei sogni. Soprattutto quelle provenienti da persone che già lavorano all’interno della stessa organizzazione. Allo stesso modo, anche le referenze che supportano le capacità dimostrate durante i colloqui hanno di solito un peso considerevole. Cercate di trovare persone disposte a garantire la credibilità e la qualità del lavoro prodotto prima di presentare la candidatura!

Suggerimento n. 8: non sottovalutare il potere dei social media

L’utilizzo delle piattaforme dei social media aumenta notevolmente la visibilità e le possibilità di trovare lavoro. LinkedIn è considerato il modo migliore per mettere in contatto i potenziali datori di lavoro, mentre Twitter permette di comunicare direttamente menzionando i nomi di profili specifici con “@”. Tuttavia, tenete presente che l’obiettivo non è quello di guadagnare follower, ma piuttosto di creare contenuti che si concentrino esclusivamente sulla dimostrazione della conoscenza del settore e della validità dell’assunzione!

Suggerimento n. 9: enfatizzare le “soft skills” durante i colloqui

È fondamentale ricordare che la sola competenza tecnica non garantisce il successo nei colloqui; al contrario, concentrarsi sulle soft skills, come il lavoro di squadra e la capacità di pensare fuori dagli schemi, è considerato un fattore altrettanto importante per determinare il risultato! Preparatevi a parlare di esperienze recenti di risoluzione di problemi, soluzioni creative e così via. Evidenziare i successi è particolarmente utile, ma evitate di vantarvi troppo!

Suggerimento n. 10: Follow up del colloquio

Dopo il colloquio, assicuratevi di ringraziare nuovamente l’intervistatore inviando un’e-mail cortese che esprima apprezzamento per l’opportunità e sottolinei l’interessante ruolo disponibile. Questo dimostra un impegno da parte del datore di lavoro, che rafforza il fatto che la candidatura è stata presa sul serio mostrando un genuino entusiasmo per la posizione offerta. Infine, candidarsi a un lavoro presso un’istituzione prestigiosa come l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare richiede dedizione e determinazione per avere successo!!!

Seguendo i consigli di cui sopra, le possibilità di ottenere un lavoro aumentano in modo significativo; tuttavia, dovete essere perseveranti e non perdere mai la speranza che i vostri sogni diventino realtà!!!

Se avete altri dubbi, non esitate a scrivere nei commenti e saremo lieti di aiutarvi.

Stefano Meroli
Stefano Meroli

Scienziato al CERN. Dottorato in Fisica Nucleare

Articoli: 12

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *